sabato 27 giugno 2015

Frolle 'occhio di bue' con Fiordifrutta Rigoni di Asiago

Il momento della colazione è il più importante della giornata, cosa c'è di meglio che iniziarla seduti a tavola davanti ad un caffè, cappuccino o succo di frutta ed un dolce fatto in casa?!
Io e mio marito non potremmo farne a meno :-)
Questa volta i protagonisti della ricetta sono gli "occhi di bue", i classici biscotti di pasta frolla chiamati così perchè  ricordano un po' la cottura dell'uovo in padella.
All'interno ho inserito Fiordifrutta all'albicocca Rigoni di Asiago.
La preparazione prevede la sabbiatura, cioè l'impasto iniziale di burro e farina che creano l'effetto di sabbia bagnata.
Inserisco sia quella a mano che nel bimby e quella in planetaaria.
Fondamentale è il riposo in frigorifero, soprattutto con questo caldo.
Otterrete degli occhi di bue friabili e squisiti.





Ingredienti:
220 g di farina debole (biologica)
120 g di burro
60 g di zucchero
2 tuorli (di uova bio)
5 cucchiai di albume
un pizzico di sale
scorza di 1/4 di limone (piccolo)
Fiordifrutta  RdA all'albicocca

Preparazione a mano:
Inserire il burro, sale scorza di limone e farina in una ciotola. Pizzicare con le dita fino ad ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.
Unire tuorlo e zucchero, lavorare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Avvolgerlo con la pellicola e lasciar riposare per tre quattro ore in frigorifero.
Stendere la pasta frolla, ricavare le forme con un taglia biscotti
Cuocetele in forno preriscaldato a 180° per 12 - 15 minuti e comunque fino a doratura.
Lasciate freddare i biscotti e cospargergeteli di zucchero a velo.
Sulla base di ogni frolla stendete Fiordifrutta all'albicocca tenendovivi lontani dal bordo.
Ricoprite con il biscotto superiore.



Preparazione bimby:
Inserite nel boccale il burro, la scorza di limone, la farina ed il sale 10 secondi velocità 5.
Otterrete un composto simile alla sabbia bagnata.
Unite lo zucchero i tuorli ed i cucchiai di albume 10 secondi velocità 5.
Compattate velocemente il composto con le mani, inseritelo nella pellicola ed in frigo.
Procedete come indicato nella preparazione a mano.


Preparazione in planetaria:
Inserire in palnetaria il burro, la scorza di limone, la farina ed il sale.
Lavorare con il gancio a foglia fino ad ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.
Unire tuorli, albume e zucchero e lasciate impastare pochi secondi.
Compattate velocemente il composto con le mani, inseritelo nella pellicola ed in frigo.
Procedete come indicato nella preparazione a mano.




5 commenti:

  1. Gli occhi di bue sono tra i miei biscotti preferiti cara... e quella confettura è fenomenale ;)
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono moltissimo tesoro e mio marito li adora :-) fiordifrutta da sicuramente un tocco in più
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  3. io adoro la frolla, è da sempre la mia base preferita. E i biscotti occhi di bue, con quel centro goloso, ripieno, che chiama il dito a fare un tocco sono sempre sul podio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi biscotti fanno tornare bambini... evocano dolci ricordi e poi non si può resistere! Grazie Elena per essere passata di qua!

      Elimina
    2. Questi biscotti fanno tornare bambini... evocano dolci ricordi e poi non si può resistere! Grazie Elena per essere passata di qua!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...