giovedì 1 gennaio 2015

Risotto alla melagrana... e Buon 2015!

Buon Anno Nuovo!
Per il primo giorno del 2015, ecco questo risotto delicato e raffinato, arricchito dai semi di melagrana che, come tanti piccoli rubini impreziosiscono il piatto e costituiscono elemento di freschezza.
La melagrana oltre ad avere molteplici proprietà benefiche per l'organismo, è il frutto ornamentale per eccellenza nei periodi di festa dato che fin dai tempi antichi è considerato simbolo di abbondanza, prosperità e fertilità.
Si dice che porti fortuna mangiarlo il primo giorno dell'anno. Credenze popolari o no, io adoro questo frutto e non solo per il suo gusto (ve ne renderete conto da tutte le foto che ho scattato :-))

"Che quest'anno appena iniziato sia ricco d'Amore e di piccole cose, si piccole e semplici, ma quelle che riempiono il cuore e che rimangono indelebili nella nostra mente; ricco di opportunità, tante quante i semi della melagrana e che possiate sfruttarle al meglio!"
Questo è il mio augurio per voi...

Ed ora passiamo alla ricetta!






Ingredienti:
320 di riso Carnaroli
70 g di burro di ottima qualità
1 melagrana grande
1 scalogno
1 foglia di alloro
900 ml di brodo vegetale (io ho utilizzato un dado vegetale biologico)
50 g di formaggio parmigiano grattugiato
100 ml vino bianco
sale
pepe

Preparazione:
Preparate il brodo vegetale.
Sgranate la melagrana.
Ricavate il succo da circa un terzo dei semi.
Tritate finemente lo scalogno, mettetelo in una padella con 40 g di burro, la foglia di alloro e fatelo rosolare.
Inserite il riso nella pentola e tostatelo 3 minuti. Sfumate con il vino (a temperatura ambiente).
Quando l'alcol sarà completamente evaporato aggiungete prima il succo della melagrana, poi il brodo bollente, un mestolo alla volta, solo dopo che il precedente sarà assorbito.
Cuocete per 14 minuti.
Togliete il risotto dal fuoco e procedete con la mantecatura: aggiungete i rimanenti 30 g di burro, il formaggio grattugiato e lasciate riposare per 3 minuti.
Servite il riso, guarnitelo con i di melagrana e (se volete) pepate.












Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...