giovedì 9 ottobre 2014

Castagnaccio

Dopo un po' di giorni di assenza dal blog ecco una nuova ricetta autunnale: uno dei piatti poveri della tradizione gastronomica italiana... La sua origine è Toscana. Un dolce dal gusto deciso e dalla preparazione semplice e veloce.





Ingredienti:
400 g di farina di castagne
250 ml di latte
300 ml di acqua fredda
20 g di pinoli (bio)
80 g di uva sultanina (bio)
un rametto di rosmarino
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di miele millefiori del Trentino
mezzo cucchiaio di farina (per infarinare l'uva sultanina)
mezzo cucchiaino di sale

Preparazione:
Mettete l'uvetta in una ciotola con acqua tiepida per farla reidratare.
In un altro contenitore inserite la farina di castagne (setacciata) con lo zucchero. Aggiungete il latte a filo e mescolate con una frusta; unite l'acqua in cui avrete sciolto il sale, il miele, l'olio ed amalgamate bene il composto che non dovrà avere grumi.
Quando sarà cremoso ed abbastanza fluido unite l'uva sultanina asciugata ed infarinata e mescolate bene.
Versate il composto in una teglia  unta con un filo d'olio (io ne ho usata una in silicone, utilizzatene una con altezza non superiore ai 2 o 3 cm),
Cospargete la superficie con i pinoli e gli aghi di rosmarino.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 - 45 minuti.
Il castagnaccio è pronto quando si saranno formate le caratteristiche crepe sulla parte superiore.
Fatelo raffreddare nello stampo. Sformate e servite.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...