martedì 19 agosto 2014

Fiori di zucca ripieni... a modo mio

In genere non amo molto preparare i fritti, come vi avevo detto in altri post, uno degli elettrodomestici di cui non potrei fare a meno è proprio il forno; prediligo sempre quel tipo di cottura come alternativa perchè più leggera...
Questa volta però vi propongo un fritto di quelli super che in un giorno dedicato agli esperimenti ho provato, ed il risultato è stato ottimo.
I fiori di zucca fritti in pastella sono un classico della cucina romana, in genere viene inserito un dadino di mozzarella con un alice all'interno, ma non penso si offenderà nessuno se ho modificato un po' la ricetta aggiungendo nuovi elementi :-)!
Per una riuscita ottimale è sempre necessaria la qualità, quindi scegliete i fiori freschi e compatti, di colore intenso ed integri, senza arricciature dei petali. Per una frittura croccante è fondamentale la temperatura dei liquidi della pastella, quindi sia acqua che birra devono essere fredde di frigorifero. L'olio invece deve essere a 180° circa.
Per il ripieno usato la stracciata molisana che è un ottimo formaggio tipico a pasta filata  prodotto con latte vaccino. Ha un minor contenuto di liquidi rispetto alla mozzarella quindi per questo utilizzo l'ho trovata proprio adatta. Ho frullato il composto ed ho riempito i fiori con la sac à poche... Per la pastella ho utilizzato la birra. Siete curiosi di conoscere tutti gli ingredienti? Non mi dilungo ancora e vi lascio alla ricetta!





Ingredienti:
10 fiori di zucca
5 filetti di alici sott'olio
270 g di stracciata molisana   del "Caseificio Di Nucci"
scorza di un limone (piccolo) non trattato
un pizzico di cannella
sale

Per la pastella:
150 g di farina
la punta di un cucchiaino di lievito di birra in polvere
100 ml birra fredda
100 ml di acqua fredda

Per la frittura:
olio di semi di girasole


Preparazione:
Eliminate il gambo ed i petali verdi spinosi dai fiori di zucca. Estraete con cura i pistilli all'interno.
Lavateli delicatamente sotto acqua corrente. Asciugateli su carta assorbente o fateli scolare.
Nel frattempo preparate la pastella mescolando con la frusta tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo: non deve essere ne troppo liquido, ne troppo denso. Fatela riposare in frigorifero coperta da pellicola trasparente fino al momento di utilizzarla.
Se utilizzate la mozzarella invece della stracciata, fatela scolare per perdere i liquidi in eccesso.
Tritate nel mixer la stracciata con le alici, unite la scorza di limone grattugiata, ed un pizzico di cannella ed amalgamate bene.
Inserite il composto ottenuto nella sac a poche.
Aprite i fiori e farciteli con il ripieno; passateli nella pastella facendo attenzione che restino ben chiusi.
Immergeteli subito nell'olio bollente (la temperatura ottimale è di 170° - 180°) se non avete il termometro inserite uno spiedino di legno nell'olio, se vedete le classiche bollicine potete iniziare a friggere. Girateli in cottura, scolateli su carta assorbente, salateli e serviteli caldi.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Eh si buonissimi... Provali e fammi sapere ;-)!

      Elimina
  2. Anche a me piaciono molto i fiori di zucca, buoni, colorati e molto estivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, oltre ad essere sono buoni sono anche molto versatili.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...