venerdì 29 agosto 2014

Peperoni tondi ripieni al forno

Una ricetta saporita da preparare anche in anticipo e che può essere un piatto del riciclo.
I profumi ed i colori  di questo piatto fanno subito estate...
Chi non lo conosce?! Non ha bisogno di presentazioni, ognuno di noi ha una propria ricetta di famiglia o sperimentata con un pizzico di fantasia, che lo rende unico.
Provate questa, aspetto i vostri commenti ;-).

lunedì 25 agosto 2014

Spaghetti alla colatura di alici di Cetara

La ricetta che vi propongo oggi è tipica della tradizione Campana.
La colatura di alici di Cetara viene prodotta infatti nell'omonimo borgo della Costiera Amalfitana in provincia di Salerno. Questo condimento ricco di sapore, dalla consistenza liquida e dal color ambra, prende origine dal "Garum": una salsa ricavata dalla macerazione sotto sale di alcuni tipi di pesce di taglie diverse, che gli antichi Romani utilizzavano per insaporire i  loro piatti.
Il procedimento per ottenere la colatura viene ancora tramandato dai pescatori del borgo, secondo le antiche usanze, da padre in figlio.
Le alici vengono pescate esclusivamente nel Golfo di Salerno con il metodo della lampara, da marzo a luglio (i giorni di inizio e fine pesca coincidono rispettivamente con la festa dell'Annunciazione e la ricorrenza di Santa Maria Maddalena); vengono eviscerate e disposte, alternandole a strati di sale, in un contenitore che è un terzo della botte (Terzigno); quest'ultimo viene coperto con un disco e dei pesi, in genere pietre marine.
Attraverso la pressatura il liquido ottenuto viene prima esposto alla luce diretta del sole, e poi (dopo circa 5 mesi) reinserito sulle alici e filtrato per terminare il processo produttivo.
A dicembre è pronta ed utilizzata tradizionalmente per il cenone della Vigilia di Natale.
Per tutelare il valore di questo prodotto così legato al territorio, alla cultura ed alla tradizione marinara del luogo è stato deciso di farlo diventare Presidio Slow food.
Spero che abbiate apprezzato questa piccola introduzione, ma ora passiamo alla preparazione!
Come faccio di solito, ho aggiunto qualcosa di personale nella ricetta, in questo caso la scorza di limone ed il pangrattato.
In pochi minuti (il condimento è rigorosamente "a crudo") otterrete un primo piatto fantastico ;-)!

martedì 19 agosto 2014

Fiori di zucca ripieni... a modo mio

In genere non amo molto preparare i fritti, come vi avevo detto in altri post, uno degli elettrodomestici di cui non potrei fare a meno è proprio il forno; prediligo sempre quel tipo di cottura come alternativa perchè più leggera...
Questa volta però vi propongo un fritto di quelli super che in un giorno dedicato agli esperimenti ho provato, ed il risultato è stato ottimo.
I fiori di zucca fritti in pastella sono un classico della cucina romana, in genere viene inserito un dadino di mozzarella con un alice all'interno, ma non penso si offenderà nessuno se ho modificato un po' la ricetta aggiungendo nuovi elementi :-)!
Per una riuscita ottimale è sempre necessaria la qualità, quindi scegliete i fiori freschi e compatti, di colore intenso ed integri, senza arricciature dei petali. Per una frittura croccante è fondamentale la temperatura dei liquidi della pastella, quindi sia acqua che birra devono essere fredde di frigorifero. L'olio invece deve essere a 180° circa.
Per il ripieno usato la stracciata molisana che è un ottimo formaggio tipico a pasta filata  prodotto con latte vaccino. Ha un minor contenuto di liquidi rispetto alla mozzarella quindi per questo utilizzo l'ho trovata proprio adatta. Ho frullato il composto ed ho riempito i fiori con la sac à poche... Per la pastella ho utilizzato la birra. Siete curiosi di conoscere tutti gli ingredienti? Non mi dilungo ancora e vi lascio alla ricetta!

martedì 5 agosto 2014

Lumache rigate alle carote e maggiorana

Questa ricetta è di una facilità estrema. Un piatto vegetariano che può fare da "svuota frigo" nel caso aveste da consumare carote o formaggio. Forse dalla foto riuscirete a vedere la cremosità del condimento, ma per apprezzarne il sapore ed il profumo non vi resta che provarla!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...